quello che occorre sapere per usare la bici come mezzo di trasporto e nel tempo libero

MANUALE DEL CICLISTA
Tutto quello che vorresti sapere per andare in bicicletta

 

Click here to read English Version of this page to CALCULATE  BICYCLE FRAME SEAT HEIGHT - DISTANCE SADDLE - STEM IN ACCORDANCE WITH Bernard Hinault METHOD  English

  Rss Cliccare qui per rimanere sempre aggiornato con le novità del sito

Differenza telaio bici da pista rispetto al telaio bici da corsa

 

Una bicicletta da pista è una bici da corsa ottimizzata per correre in un velodromo o pista all'aperto.

A differenza della bici da corsa da strada la bici da pista è a scatto fisso, quindi, ha un solo rapporto e non ha né una ruota libera né freni.

I Pneumatici sono strette e gonfiato ad alta pressione per ridurre la resistenza al rotolamento.

Nei telai di bici da pista la rigidità è più importante della leggerezza e possono essere fatti di acciaio, alluminio, fibra di carbonio o titanio . La fibra di carbonio è più comune a livello professionale.

Rapporti più comuni: 52x12 o 55x14. Sosenka ha usato 54x13 con 190 millimetri di pedivella per ottenere il record mondiale su pista del 2005 .

La bici da pista può correre dietro una moto e allora il Ciclista si chiama STAYER. Le bici che su pista corrono dietro una moto possono sfiorare i 100 km/ora per cui il rapporto corona pignone raggiunge valori più elevati di quelli citati sopra.

Le prime tre immagini sotto sono bici da pista normali e le altre tre sono bici da STAYER.

Studi recenti sulla aerodinamica hanno anche inciso sulla forma delle bici da pista e più in generale sulle bici delle corse a cronometro e Triathlon nelle quali occorre sviluppare la massima velocità per un tempo relativamente breve.

Tali biciclette hanno il tubo del piantone più ripido delle bici da corsa tradizionali onde consentire una posizione del corpo del Ciclista più raccolta al fine di contrastare la resistenza dell'aria.

In queste biciclette la tradizionale ruota da 700c è sostituita dalla più piccola 650c perché queste ruote più piccole e più leggere si sono dimostrate utile per fornire una minore resistenza al rotolamento e permettono al Ciclista di accelerare più velocemente.

Le foto 7 e 8 sotto sono degli esempi di queste nuove tipologie di bici da pista e cronometro ma anche da Triathlon come spiega il primo link sotto.

Riferimenti:
 
Link_to=http://www.ciclistaurbano.net/tri-bike.html

 
Link_to1=http://www.ciclistaurbano.net/bicicletta_detail.php?id=670

 
Link_to2=http://www.ciclistaurbano.net/resistenza_aria_ciclista.html

Articolo 1612 aggiornato al 2015-03-02

n.1

n.2

n.3

n.4

n.5

n.6

n.7

n.8

 

Argomenti correlati

Bicicletta TREKKING: differenza con CITY-BIKE
 
Come allestire una bici da pista?
 
Di quanto aumentano le prestazioni su bici da corsa rispetto a bici da trekking?
 
Differenza telaio bici da pista rispetto al telaio bici da corsa
 
Una bici da passeggio si può modificare a bici da corsa?
 

Home     Storia     Disclaimer      Contatto   ©2011 ciclistaurbano.net