quello che occorre sapere per usare la bici come mezzo di trasporto e nel tempo libero

MANUALE DEL CICLISTA
Tutto quello che vorresti sapere per andare in bicicletta

 

Click here to read English Version of this page to CALCULATE  BICYCLE FRAME SEAT HEIGHT - DISTANCE SADDLE - STEM IN ACCORDANCE WITH Bernard Hinault METHOD  English

 

Come smontare il carter di una vecchia bicicletta

La descrizione che segue riguarda bici con full carter tipico delle bici da passeggio non recenti. (foto qui sotto)

Carter vecchia bicicletta1

Per eseguire l’intervento avere a disposizione:

- Martello
- Bulino con la parte terminale avente diametro inferiore a 10 mm in quanto deve poter entrare nella sede perno pedivella
-  Chiave da  10 mm
-  Chiave a rullino  con apertura ganasce non inferiore a 35 mm
-  Tondino o barra equivalente di lunghezza non inferiore a 50 Centimetri

- Sbloccante tipo svitol

- Cacciavite

-  Banco  con morsa

-Perno pedivella di scorta occorrente per rimontare la pedivella dopo aver smontato il carter.

 

Gli attrezzi elencati sopra sono visibili in foto qui sotto.

Attrezzi per lo smontaggo di un vecchio carter2

Procedura:

 

  1. Con chiave del 10 allentare dado della chiavetta  pedivella.
  1. Con martello pestare sulla parte filettata della chiavetta della pedivella lato corona sino a farla uscire, seppure parzialmente. Se non si muove sprayare svitol  o prodotto equivalente.
  2. Quanto il perno è arrivato a filo pedivella completare l’estrazione usando il bulino che va battuto con martello sulla testa del perno filettato sino alla completa fuoriuscita.
  3. Con cacciavite rimuovere il coperchio del carter

 

  1. Togliere a mano la pedivella e con essa esce anche la corona

 

A questo punto è possibile  osservare una situazione simile a quella  mostrata in figura 3 dove si vede il perno centrale, e la calotta che blocca carter e perno centrale con le sfere.

3

 

 

 

In pratica la calotta può essere del tipo con due facce piane come qui sopra e 4A qui sotto oppure circolare ma con degli inserti sulla circonferenza come figura 4B.

Calotte4

 

Per rimuovere il carter occorre smontare le calotte, ciascuno dei due tipi mostrati ha la sua specifica chiave a tubo che permette uno smontaggio relativamente semplice, Chi ha la possibilità reperisce la chiave corrispondente alla forma della calotta che ha dinnanzi, la inserisce nella stessa e la aziona mediante la  chiave a rullino  o un tondino infilato dentro i fori della chiave e può procedere allo smontaggio in modo relativamente semplice

Qui ci occupiamo di chi vuole procedere allo smontaggio senza la chiave specifica utilizzando gli attrezzi mostrati sopra.

SMONTAGGIO CALOTTA CON LE SCANALATURE SUL PROFILO TIPO B

 

Appoggiare la bici ad una parete,  posizionare la testa del bulino su una delle scanalature e picchiare la testa del bulino con il martello in modo da svitarla in senso antiorario.

Ai primi colpi non succede nulla allora cambiare posizione e picchiare su altre scanalature sino ad osservare che la calotta si muove,  dopo di che sprayare nella fessura che si è creata tra calotta e telaio dello svitol o prodotto equivalente attendere qualche minuto e riprendere la martellatura:  la calotta con sempre maggiore facilità inizierà a ruotare sino a svitarsi completamente.

Per estrarre  il carte svitare anche le viti che lo fissano al telaio ed esso esce completamente. Togliendo la calotta sono  uscite anche le sfere del perno centrale che andranno raccolte per poi essere reinserire nella calotta quando si rimonterà il tutto.

Quando si rimonta la pedivella con la corona occorre disporre di una nuova chiavetta perché il filetto di quella che era istallata è_ stato irrimediabilmente danneggiato dalle martellate che ha subito.

SMONTAGGIO CALOTTA CON LE PARETI PIANE COME FIGURA A

 

La rimozione di questo tipo di calotta è più critica di quella con le scanalature se fatta senza attrezzo specifico e per fare ciò ci sono due metodi:

2a) Metodo con l’uso della chiave a rullino e il tondino che fa da leva

Posizionare la bici a terra in posizione orizzontale, inserire la chiave a rullino sulle facce piane della calotta e con il tondino infilato nel foro della chiave ruotarlo in senso antiorario per svitare. Potrebbero essere necessari più tentativi giacche la forza occorrente per lo smontaggio è rilevante. Appena si muove spraiare svitol o prodotto equivalente e procedere nello svitamento sino a quando la calotta esce.

 

Per estrarre il carte svitare procedere come al punto 1.  Se con questo metodo non si riesce a svitare la calotta occorre provare con il metodo della morsa

 

2b) Metodo con l’uso della morsa

 

Afferrare con il telaio con le due mani mettendolo in posizione orizzontale e calotta da smontare lato pavimento. Posizionare la calotta tra le ganasce della morsa e cercare di serrare le due superfici piane. Se la dimensione della morsa non interferisce con le pareti del carter e si riesce e stringere le facce della calotta il gioco è fatto perché basta  ruotare tutto il telaio in senso antiorario e la calotta deve allentarsi per effetto della enorme leva che è stata fatta dopo di che si procede come spiegato al punto 1.

Se il profilo del carter impedisce alle ganasce di posizionarsi e stringere le pareti piane della calotta  questo metodo non va bene e non rimane che procedere allo smontaggio reperendo e utilizzando la apposita chiave.

 

Altre risorse:

http://www.bcvintage.com/2012/07/pedivelle-e-movimento-centrale.html

 

 

Home     Storia     Disclaimer      Contatto   ©2011 ciclistaurbano.net