Perché i Ciclisti mettono sul busto un foglio di carta da giornale?

 
E' un metodo di protezione dall'aria che esiste sin dai tempi in cui é stata inventata la bicicletta ed è molto efficace.

Il foglio di giornale si mette tra la maglia a contatto con la pelle e la camicia o maglia che ci sta sopra. Se si indossano i pantaloni da Ciclista con bretelle il foglio va sotto le bretelle che lo tengono fermo.

Se invece abbiamo i normali pantaloni con cintura il giornale arriva sin sotto la cintura e questa, una volta serrata, tiene fermo il foglio di giornale.

La carta del giornale si modella perfettamente alla parte frontale del busto riuscendo ad impedire che l'aria fredda arrivi al torace che é la sola parte del tronco da proteggere dall'aria, in quanto nella parte posteriore l'aria non si avverte.

Per avere lo stesso grado di protezione dall'aria pungente occorre indossare una giubba con la parte anteriore plastificata.


Quando fa freddo, se non si mette il giornale o la giubba con la parte anteriore plastificata, possiamo mettere anche più maglie di lana ma l'aria pungente penetra ugualmente e raggiunge la pelle mentre con un semplice foglio di giornale risolviamo il problema ma anche con un foglio di plastica indossato come fosse un foglio di giornale si ottiene un effetto simile anche se il foglio di giornale é insuperabile perché aderisce perfettamente al busto mentre il foglio di plastica é più rigido ed inoltre non assorbe l'eventuale sudore.


Riferimenti:
 
https://www.ciclistaurbano.net/abbigliamento.html

 
www.ciclistaurbano.net/bicicletta_detail.php?id=676

 
 
 

Articolo 902 verificato al 2023-11-26 categoria: Abbigliamento e Logistica